preload-image
Michele Gelardi, omologazione e luoghi comuni

Il professor Gelardi, già docente di diritto penale a Palermo e a Roma, analizza come la programmazione dell'autorità politica viva di luoghi comuni tesi a restringere le libertà individuali. Quindi dal clima, dominato da un ambientalismo alla Greta, passando alla giustizia influenzata da un giustizialismo giacobino, si può agilmente sostenere siano in campo forze lesive della socialità umana. Ecco che il professor Gelardi ci rimanda ai teorici del passato (l'opera di Smith sulla teoria dei sentimenti morali) come alla inoppugnabile scoperta dei "neuroni specchio" del professor Giacomo Rizzolatti.

ULTIMI VIDEO

Inaugurata l’Antica Scuderia, tra gli ospiti Antonio Giuliani

Marco Mensi e la Destra d'Italia

Un artista tra musica, cinema e ingegneria: Roberto Pischiutta in arte Pivio

Lavoro e Libertà. 1° maggio in tv

L’intervento di Diaconale alla presentazione di “Uffa”, il nuovo libro di Giampiero Mughini