preload-image
Cartelle AMA: parlano Fiesole e Cacciani

Due candidati di Forza Italia su Roma, Fabio Fiesole al Comune e Stefania Cacciani al Municipio I, spiegano l'assurdo delle cartelle dei rifiuti urbani, la Tari. Le richieste di pagamento da parte della municipalizzata romana Ama vengono spedite in ritardo dall'azienda, mettendo in difficoltà i cittadini. Di fatto raggiungono l'utenza quando sono già scadute, creando migliaia di morosi che s'aggiungono a chi già non paga con dolo la tassa sui rifiuti. I romani protestano invano dinnanzi alle sedi Ama, ed è massima la confusione tra chi vuole pagare il giusto ed i malpagatori. Fiesole si sofferma sui problemi tecnici, mentre la Cacciani spiega il problema psicologico per le famiglie già vessate da tanti pagamenti e scarse risorse economiche.

ULTIMI VIDEO

Lazio, tamponi e giustizia

Lazio, tamponi e protocolli: il punto di Siniscalchi

Gigi Proietti: l’omaggio di Siniscalchi

Insieme 2020: grande successo per l’editoria italiana. Tra i protagonisti Anadela Serra Visconti.

Inps: parla Gabriella Di Michele, direttore generale